Radicchio di verona igp, stagione tra speranze e timori

19 Ottobre 2020

Giovedì scorso ha preso il via la stagione del radicchio di Verona Igp, disponibile da oggi nei banchi della grande distribuzione. Il disciplinare prevede possa essere raccolto e commercializzato a partire dal primo ottobre di ogni anno (per il precoce) e dal 15 dicembre (per il tardivo) e le operazioni in campo sono scattate con puntualità.

La campagna commerciale dovrebbe protrarsi fino ad aprile e – come spiega a Italiafruit News Cristiana Furiani, presidente del Consorzio scaligero per la tutela e valorizzazione dell’Indicazione geografica protetta oltre che titolare di Geofur – parte tra numerose incognite, non fosse altro per la possibile recrudescenza del coronavirus, con tutte le conseguenze del caso sulla società e sui consumi, ma anche con una certa fiducia: “La qualità è migliore delle aspettative – sottolinea l’imprenditrice – il caldo intenso di agosto e settembre ci aveva fatto temere, poi l’escursione termica delle ultime due settimane ha consentito all’ortaggio di recuperare piuttosto bene”.