AGLIO PROTAGONISTA IN TV CON L’AZIENDA DUOCCIO LUNEDÌ 25 IN “BUONO A SAPERSI” SU RAI UNO

25 settembre 2017

Duoccio s.r.l. sbarca in televisione, sulla Rai. L’azienda di Gavello (Rovigo), specialista nella produzione e distribuzione di aglio, scalogno e cipolle, sarà la protagonista della puntata di lunedì 25 settembre di “Buono a sapersi”, il programma condotto da Elisa Isoardi, in onda su RaiUno ogni mattina dalle 11.

La trasmissione si occupa di alimentazione e salute e sceglie ogni giorno un prodotto che, per le sue straordinarie capacità, sia in grado di trasformarsi in un farmaco naturale.

Lunedì la diretta sarà interamente dedicata all’aglio. La società Duoccio è stata contattata proprio per illustrare nello specifico le proprietà distintive dell’aglio bianco polesano DOP coltivato in Polesine, la lingua di terra in provincia di Rovigo che giace tra il Po e l’Adige.

Gli inviati della trasmissione – rigorosamente in diretta – si recheranno prima nelle campagne di Gavello, dove da poco ha avuto termine la raccolta dell’aglio, e lì verranno introdotti dalla famiglia Duoccio alla scoperta dello straordinario bulbo bianco. La visita proseguirà poi presso lo stabilimento produttivo dell’azienda polesana per accompagnare i telespettatori lungo le varie fasi della lavorazione dell’aglio. Mentre Elisa Isoardi dialogherà in studio con medici, nutrizionisti e chef dell’aglio e delle sue capacità, la troupe e gli inviati si recheranno presso la vicina Villa Grassi a Baricetta dove i componenti della famiglia saluteranno il pubblico allestendo una saporita tavolata finale a base di piatti locali il cui ingrediente principe è proprio l’aglio.

Duoccio s.r.l. è una società polesana che da oltre 40 anni si occupa della produzione, importazione, distribuzione ed esportazione di aglio, scalogno e cipolle. Giunta alla terza generazione, è oggi fra i maggiori produttori e confezionatori di aglio bianco polesano DOP. Sempre alla ricerca di prodotti locali in grado di valorizzare il Belpaese, ne segue attentamente le filiere, per offrire ogni giorno ai principali player della GDO nazionale ed europea alcune decine di referenze tra le più gustose e saporite che il nostro Paese sappia generare. Ecco così, tra gli altri, l’aglio bianco polesano DOP, l’aglio rosso di Sulmona, la cipolla rossa di Tropea Calabria IGP, la cipolla borettana, lo scalogno nazionale, che vengono confezionati e distribuiti con rapidità ed efficienza da una squadra aziendale elastica, istruita ed affidabile.

Fonte: www.corriereortofrutticolo.it

Torna alla lista